Per le Residenze d'Artista due artisti sono stati selezionati dalla direzione artistica e saranno ospitati presso strutture cittadine al fine di collaborare alle varie fasi di realizzazione dell’allestimento. Le opere ed i bozzetti realizzati diventeranno oggetto di esposizioni presso strutture cittadine specializzate e saranno acquisite dal comune. I materiali utilizzati per la realizzazione delle opere a corredo dell’allestimento saranno quelli tradizionali con caratteristiche naturali ed ecocompatibili.

 

MARCO NEREO ROTELLI

Nel paese dove viene realizzata la tradizionale festa degli Archi di Pane, una festività che si tramanda tra Oriente ed Occidente, Marco Nereo Rotelli, si affida all’idea del pane come simbolo di poesia. Nell’anno dedicato al Centenario di Mario Luzi, che fu personale amico dell’artista, Rotelli sceglie l’utilizzo di un profondo significativo verso del poeta per ‘trasformarlo’ in oggetto reale, simbolo sociale, culturale e spirituale: il pane.

Progetto artistico con il contributo di

Adonis, Siria

Miguel Angel Cuevas, Spagna

Vénus Khoury-Ghata, Libano

Elio Pecora - Italia

Muriel Augry-Merlino - Francia

Thar Bekri - Tunisia

Tahar Ben Jelloun- Marocco

Yolanda Castano - Spagna

Yang Lian - Cina

Le opere saranno esposte in esclusiva all'interno dell'istallazione degli archi di pane 2014

 

LETTERIO POMARA

Per San Biagio Platani ha realizzato un lavoro fotografico le cui protagoniste sono le Donne, donne che vivono e affrontano una realtà esistenziale fin troppo spesso caratterizzate dal Dolore e dalla Violenza. Dunque, l'opera fotografica di Letterio Pomara vuole essere un vero e proprio omaggio poetico all'Universo femminile ed in particolare alle donne di San Biagio Platani. All'interno degli Archi di Pane verranno contestualizzate le sue opere che contengono ritratti di donne che vivono il quotidiano e la loro vita.

press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom

© 2018 by Comune di San Biagio Platani